Le proprietà e l’efficacia delle Alghe Marine Guam contro la cellulite

Oggi considerate un superfood, perché ricche di molteplici proprietà benefiche per tutto il corpo ed ecosostenibili, le alghe, sono però famose già dai tempi antichi. Scopriamo insieme le proprietà di questo preziosissimo dono che viene dal mare.

Gli aztechi già ne conoscevano e apprezzavano il valore per la salute tanto da considerarle “cibo degli Dei” ma le ritroviamo anche alla corte di Francia, ai tempi del Re Sole Luigi XIV, che ne regolamentò con un’ordinanza il periodo e le modalità di raccolta. Qui venivano chiamate “varech”, nome antico dell’alga raccolta sulle coste della Normandia, da cui si pensa derivi il nome della candeggina (varechina), le cui ceneri venivano utilizzate dai locali per sbiancare i panni.

Oggi, molteplici studi scientifici ne dimostrano le straordinarie virtù. Ne sentiamo parlare in questo ambito già dal 1948 da uno dei pionieri della fitoterapia, il medico francese Jean Valnet, che nel suo libro “Cura delle Malattie con Ortaggi, Frutta e Cereali”, ne individua il potere curativo.

Sono comparse sulla Terra miliardi di anni fa e, anche se a volte snobbate per il loro aspetto vischioso, in silenzio, ci donano almeno la metà dell’ossigeno che respiriamo. Importantissime per il futuro del nostro pianeta, le alghe dimostrano sempre più risultati promettenti in molti ambiti e non da meno nella cosmetica.

Sono infatti, fonte di sali minerali come iodio, calcio, magnesio e potassio, vitamina A, C e B, proteine, acidi grassi essenziali e molto altro, hanno proprietà stimolanti. Agiscono sul metabolismo, favoriscono i ricambi cellulari contrastando la stasi linfatica e rivitalizzando i tessuti, tutti fattori che portano alla formazione di inestetismi.

Alghe e cellulite: il potere dell’oro verde

Impiegate per la cura dell’invecchiamento cutaneo o per il loro potere antinfiammatorio, i campi di utilizzo delle alghe sono moltissimi ma primo tra tutti, quello per contrastare l’inestetismo tra i più odiati dal pubblico femminile, la cellulite. Le proprietà delle alghe sono utilissime per contrastare questa problematica.

Gonfiori e pesantezza alle gambe dovuti ad una cattiva circolazione sanguigna e linfatica, adiposità localizzate, ritenzione idrica, sono tutti fattori che favoriscono la cellulite e su cui le alghe possono intervenire.

Questi organismi marini sono infatti alla base della talassoterapia moderna, ovvero dell’azione curativa che utilizza tutti quei benefici che può regalare il clima marino e i suoi prodotti tra cui acqua, sabbia, alghe e fanghi; e proprio le alghe, immerse in quest’ambiente ricco e salubre, ne assorbono e concentrano tutti i benefici, diventando un ingrediente cosmetico funzionale importantissimo ed efficace.

Le Alghe nemiche degli inestetismi

In natura esistono moltissime tipologie di alghe, ne conosciamo circa 30mila specie e tutte scrigno di antiossidanti, vitamine e componenti benefici. Le alghe più apprezzate in ambito cosmetologico sono le alghe brune come laminaria, fucus o undaria, tipiche delle acque fredde e ossigenate, molto rivitalizzanti e rigeneranti e la spirulina, alga azzurra tra le forme di vita più antiche del pianeta e ricchissima di nutrienti.

I costituenti benefici delle alghe, una volta entrati in contatto con la pelle, sono in grado di interagirci penetrando a livello cutaneo e stimolando le cellule dei tessuti che aumentano il loro metabolismo, permettendo al corpo di riattivare al meglio l’irrorazione del tessuto trattato sia a livello della microcircolazione sia a livello linfatico, e quindi di conseguenza di favorire l’eliminazione delle tossine dalla cute con un immediato effetto benefico sulla compattezza, sul drenaggio e sull’idratazione cutanea.

I Fanghi d’Alga Guam

La storia di Guam inizia nel 1986 quando il fondatore, Egidio Siena, rimase affascinato dalle alghe marine durante un viaggio sulle coste francesi in Bretagna. Qui, vide i pescatori locali che le raccoglievano ed essiccavano naturalmente per trarne un concentrato purissimo con il potere di tutto il mare al suo interno, il fior fiore di alga.

Una scoperta innovativa che Guam ha voluto racchiudere con sapienza nei suoi prodotti, abbinandola ad altri attivi specifici per gli inestetismi, per far sprigionare tutto quello che questo oro verde può donarci. Una formula vincente che, utilizza tutto il potere dell’alga Laminaria digitata, scelta con sapienza dalla ditta Lacote e che ha portato alla formulazione degli ormai celebri Fanghi d’Alga Guam.

Famosi in tutto il modo, i Fanghi d’Alga Guam uniscono i benefici delle alghe marine a quelli degli oli essenziali e dell’argilla, anche lei importantissima e alleata contro la formazione di cuscinetti e adiposità. L’argilla ricca di minerali e oligoelementi, ha la capacità di assorbire per osmosi (il passaggio spontaneo di liquidi tra due ambienti) i prodotti di scarto del metabolismo con un importante effetto drenante e depurativo.

La loro efficacia è stata verificata da numerosi test clinici e universitari che l’azienda ha eseguito ma anche dalla soddisfazione delle consumatrici che hanno eletto i Fanghi d’Alga Guam nell’Olimpo dei trattamenti più performanti nella lotta contro gli inestetismi della cellulite, con una riduzione delle adiposità e dei micro noduli, una riduzione del giro coscia, maggiore sodezza ed elasticità della pelle e benessere generale, con risultati visibili sin dalle prime applicazioni, per ben il 74% delle utilizzatrici.

Le Alghe Guam

Le Alghe di Laminaria, per quanto la produzione sia diventata su larga scala, vengono preparate da Lacote ancora utilizzando il metodo tradizionale. Viene impiegata un’alga giovane e vitale, raccolta a partire dal mese di maggio tramite barche che utilizzano un antico strumento chiamato “scoubidou”.

I pescatori, grazie a questa sorta di viti senza fine dotate di un gancio, riescono ad estrarre le alghe dal mare in un modo ecosostenibile, senza strappare il tallo, una sorta di radice che ancora l’alga al fondale, preziosissima risorsa da tutelare perché ne garantisce la ricrescita. Portate a riva, vengono poi essiccate semplicemente dal sole e dal vento, pronte per passare alla macinazione e alla miscelazione, il tutto rigorosamente a freddo, per far rimanere sempre intatte le loro proprietà originarie.

ARTICOLI CONSIGLIATI