fbpx
Contatta il centroX

I 5 BENEFICI DEI RAGGI FIR, UN BAGNO CALDO A PORTATA DI MANO

Guam
scritto da
Anna Paci
11 Gennaio

La scienza promuove il caldo sul nostro corpo con effetti benefici pari a un vero  ‘tuffo nella salute’. Lo rivela uno studio pubblicato sulla rivista Temperature e condotto presso la Loughborough University in Gran Bretagna.

In un altro studio pubblicato sul Journal of Applied Phisiology lo stesso gruppo di ricerca ha dimostrato che il calore passivo (come quello appunto di un bel bagno caldo) stimola nell’organismo la produzione di ‘ossido di azoto’, una sostanza naturale che abbassa la pressione del sangue ed è fondamentale per proteggere i vasi sanguigni.

Sullo stesso concetto del caldo vengono utilizzati, nelle terapie medico sanitarie, i Raggi Infrarossi Lontani (FIR) che giocano un ruolo fondamentale nella lotta contro la cellulite.

1 STIMOLANO LA CIRCOLAZIONE SANGUIGNA

I Raggi Infrarossi Lontani sono onde di energia in grado di entrare in contatto con tutti gli strati del corpo e raggiungere la parte più interna dei tessuti. In questo modo i FIR (4-14 micron)e gli ioni negativi che sono generati di conseguenza, possono influenzare positivamente la circolazione apportando alla pelle grandi ed importanti benefici.

2 MIGLIORANO IL TRASPORTO DI OSSIGENO ALLE CELLULE

3 RIDUCONO LA STANCHEZZA E ALLEVIANO LO STRESS

Ogni essere umano produce FIR ed ognuno lo fa ad un’ intensità diversa personale ed unica.  Il meccanismo di questi raggi è naturale e semplice. E’ come  uno specchio capace di raccogliere in modo reattivo (e non solo  riflettente) lo spettro solare assorbito dal nostro organismo,  catturando il calore naturale del nostro stesso corpo per poi restituire  ad esso energia e vitalità – a tutto vantaggio di tessuti e cellule.

4 PRODUCONO MONOSSIDO DI AZOTO

I raggi infrarossi lontani FIR  producono il Monossido di Azoto che agisce come un importante messaggero molecolare – (da non confondere con il biossido di azoto ). L’importanza di questa scoperta si deve a tre scienziati americani (Robert F. Furchgott, PhD, Louis J.Ignarro,PhD, e Ferid Murrad, MD  e PhD che ricevettero il  premio Nobel per Fisiologia e Medicina il 10 dicembre del 1998 a Stoccolma in Svezia.  Con la loro scoperta hanno dimostrato che il monossido  di azoto che viene prodotto dai raggi FIR ha un ruolo fondamentale come regolatore della pressione sanguigna sul funzionamento del sistema immunitario e sull’attivazione dei meccanismi nel sistema nervoso centrale; quindi il monossido di azoto nel prossimo futuro sarebbe alla base dello sviluppo di medicinali che  potrebbero curare molti tipi di malattie.

5 RIMUOVONO LE TOSSINE

Il libro “ The Scientific Basis and Therapeutic Benefits of Far Infrared Therapy” scritto dal medico giapponese Dr. Toshio Yamazaki è un’eccellente testimonianza di quanto sia possibile ottenere ottimi risultati con la terapia dei FIR.  Infatti  afferma che una delle ragioni per cui la tecnologia FIR ha benefici risultati in diverse malattie è la capacità delle onde FIR di rimuovere le tossine che sono spesso al centro di molti problemi di salute. “Le tossine nel nostro corpo appaiono nell’acqua come aggregati o globuli. La circolazione sanguigna si blocca e l’energia cellulare viene compromessa quando queste tossine si accumulano. ” Tuttavia, quando l’energia di FIR viene applicata a molecole d’acqua contenenti tossine, l’acqua inizia a vibrare, rilasciando i gas incapsulati e altri materiali tossici nel sangue dove vengono rimossi naturalmente dal normale processo di disintossicazione del corpo “.

TOP
X
- Enter Your Location -
- or -
CHIUDI
CLOSE