Contatta il centroX

Trucchi facili per bruciare calorie per donne pigre

Marco Rorato
scritto da
Marco Rorato
Trainer
21 luglio

Eccoci arrivati all’estate, e dopo tanto lavoro è il momento di fare una riflessione: abbiamo fatto tesoro di quanto scritto nei mesi precedenti?

“Caro Marco facile per te parlare di allenamento, esercizi, corsa….è il tuo lavoro, parte della tua vita; io invece vorrei, vorrei tanto ma non ci riesco…e detto tra noi, non mi piace neppure così tanto!”

Se ti ritrovi in questa risposta e senti di rientrare nella categoria dei “pigri”, di seguito troverai un breve ma utile ricettario da tenere sottomano.

  • L’obiettivo di bruciare calorie senza muoversi è imprescindibilmente legato al migliorare la propria ALIMENTAZIONE. Significa mangiare bene, ma mangiare. Cibi poco raffinati, integrali, frutta, verdura, proteine nobili e olio d’oliva. Bingo! La nostra dieta Mediterranea va benissimo. Possiamo fare più pasti al giorno ma alzandoci da tavola senza essere mai sazi del tutto.

 

  • Se aggiungiamo una piccola quota di MOVIMENTO, il risultato vincente aumenta. No palestra, no sport, no impegni fissi da rispettare ma solo semplice locomozione. Dobbiamo aumentare i gesti motori più semplici (ruotare la schiena, alzare un braccio, flettere il capo, alzarci o stare in piedi…) durante la giornata. Le persone obese lo fanno troppo poco e spesso sono le più pigre. Credetemi, è così!

 

  • Se poi riusciamo anche a muoverci come mamma ci ha insegnato allora il risultato è doppio. Visto che l’estate ci aiuta e non poco, da domani andiamo in ufficio in bicicletta (e magari al ritorno facciamo un percorso più lungo). Al lavoro alziamoci spesso dalla sedia (se usiamo una fitball ancora meglio) e consumiamo il pranzo, se possibile, all’aria aperta. Alla sera organizziamo con il proprio compagno o con le amiche una bella camminata dopo cena (in estate le città offrono parecchie occasioni di intrattenimento).

 

  • Nel week end organizziamo GITE spensierate al mare, in parchi a tema, visitiamo opere d’arte e musei. Sono tutte ottime occasioni per fare movimento ‘non costrittivo’: al mare abbiamo ……il mare: anche se non si sa nuotare, muoversi in acqua aumenta il dispendio calorico. Nei parchi, a tema o meno, ci sono occasioni per muoversi alla grande in compagnia. Se poi abbiamo intorno dei bimbi ancora piccoli, è molto consigliato giocare assieme a loro. Fatevi insegnare a saltare la corda, è uno strumento divertente, brucia calorie e si può giocare in molti modi. Visite a musei o città d’arte ci costringono a camminare senza che ce ne accorgiamo.

Come vedete non ho inserito nulla di specifico riguardo al fitness. Ma forse qualcosa del genere esiste anche per tutti i pigri e di solito piace a tutti. La chiamano GINNASTICA da camera, non ha controindicazioni, scaccia via lo stress e si può abusarne a piacere! 😉

Sta a voi scegliere ora. La pigrizia è vittima della noia e della routine, spingersi un po’ oltre talvolta potrebbe rivelare dolci sorprese.

Buona estate a tutti!

Marco

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO
TOP
X
- Enter Your Location -
- or -