Contatta il centroX

Sauna: tutto quello che c’è da sapere per il relax del tuo corpo

Alessandra Heidelberg
scritto da
Alessandra Heidelberg
Blogger
14 Marzo

Sin dai tempi antichi, l’uomo si è servito dei bagni sudatori per la pulizia personale e per rilassare il corpo e la mente. E’ noto che gli antichi romani avessero molta cura del loro corpo e che cercassero in ogni modo di mantenerlo sano e giovane. Nell’antica Roma la sauna rappresentava uno dei principali luoghi di ritrovo per socializzare e raggiungere il benessere.

Oggi il ricorso alla sauna è diventato un bisogno sempre più avvertito. I bagni di calore mantengono in forma, eliminano le tossine e permettono di riguadagnare facilmente lo stato di buona salute, offrendo l’occasione per una pausa benefica dai ritmi frenetici della quotidianità.

Sono sempre più diffusi i weekend all’insegna del relax in centri benessere e Resort Spa, dove quello che si cerca in primis è proprio rilassarsi, lasciare che stress e stanchezza della vita quotidiana evaporino via.

Come sfruttare al meglio il rituale della sauna.

Innanzitutto prima di entrare in sauna è bene idratarsi e fare uno spuntino leggero a base di frutta e verdura. È sconsigliato entrare a stomaco vuoto, come anche dopo un’abbuffata.

La sudorazione provocata dalla sauna elimina circa un litro d’acqua. Quindi la perdita di liquidi va reintegrata bevendo tisane e succhi di frutta, mentre sono da evitare bevande alcoliche, zuccherate e stimolanti.

Nella sauna si entra con un telo da bagno in cotone e senza costume (non è igienico sudare con addosso un costume da bagno in materiale sintetico).

I tempi di permanenza nella sauna vanno da un minimo di 8 minuti ad un massimo di 12/15 minuti a seconda della temperatura e del grado di sopportazione, che è soggettivo.

Una volta terminato il periodo dedicato alla sauna, non bisogna alzarsi di scatto per uscire. Usciti dalla sauna va fatta una doccia fredda o fresca, mai calda.

Dopodiché è meglio prevedere una fase relax: si resta sdraiati su un lettino, coperti e preferibilmente con le gambe alzate, per almeno 15 minuti.

I benefici della sauna.

  • Migliora lo stato della pelle e disintossica il corpo: creme, deodoranti e oli che usiamo tutti i giorni si uniscono alle cellule morte ostruendo i pori della pelle, impedendo l’eliminazione delle impurità, e causando spesso acne, brufoli e punti neri. Il calore prodotto dalla sauna, apre i pori e il sudore elimina le tossine. Al termine la pelle sarà decisamente più morbida ed elastica. Inoltre attraverso la sudorazione si eliminano i metalli pesanti (15 minuti di sauna eliminano la stessa quantità di metalli pesanti che riescono ad eliminare i reni in 24 ore).
  • Rinforza il sistema immunitario:molti batteri, ad una determinata temperatura, muoiono. Chi è solito frequentare una sauna, ha il 30% di possibilità in meno di ammalarsi di malattie da raffreddamento. La sauna contribuisce poi a dare sollievo alla congestione nasale e alle affezioni respiratorie non gravi.
  • Rilassa: grazie all’aumento dell’attività cardiovascolare, vengono rilasciate nell’organismo le endorfine, sostanze chimiche che donano benessere attraverso il cervello: dotate di proprietà analgesiche e fisiologiche, sono efficaci per diminuire ansia e stress quotidiani.

 

Avvertenze e controindicazioni.

La sauna è sconsigliata per alcune categorie di persone e patologie: in caso di pressione eccessivamente alta o bassa; in presenza di disturbi cardiaci o della circolazione; in gravidanza e durante un abbondante ciclo mestruale (per l’effetto della vasodilatazione e della riduzione della viscosità del sangue, si corre il rischio di emorragia).

 

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO
TOP
X
- Enter Your Location -
- or -