Contatta il centroX

PROVA COSTUME IN VISTA? Ecco alcuni consigli su come combattere la ritenzione idrica

Marianna Silvone
scritto da
Marianna Silvone
Blogger
31 Marzo

L’estate è alle porte e dopo un inverno di sedentarietà, vizi e accumulo di qualche chilo di troppo, è arrivato il momento di correre ai ripari.

A parte qualche chilo in eccesso, da smaltire con movimento ed un’opportuna alimentazione, se vi sentite gonfie e pesanti occorre drenare i liquidi in eccesso e combattere la ritenzione idrica: un ottimo approccio alla dieta del benessere, è quello di iniziare con lo smaltire tossine ed acqua in eccesso.

Al contrario di quello che potete pensare, bere è fondamentale: gli esperti consigliano, in assenza di patologie specifiche, di bere almeno due litri di acqua al giorno, che potete integrare anche con tè e tisane. L’importante poi è ridurre, se non eliminare del tutto, il sale che ha un ruolo fondamentale nella ritenzione dei liquidi. Ma quando si parla di eliminare il sale, si intende anche togliere dal menù i cibi salati, come gli insaccati, i formaggi stagionati e tanti prodotti confezionati.

Sì alla frutta, come ananas, uva e melone.

Il potassio stimola la diuresi, aiuta l’eliminazione del sodio e favorisce il controllo della ritenzione idrica. Lo trovate in tanti alimenti, tra cui innanzitutto kiwi, banane, melone, anguria, albicocche, patate, spinaci, finocchi, fagioli, fave, piselli, sardine, sgombro, merluzzo, petto di pollo, mandorle, noci e nocciole, in giuste quantità.

Non fatevi mai mancare ad ogni pasto una bella porzione di verdure come un’insalata arricchita da dei finocchi, ottimi per depurare e drenare l’organismo.

Per essere in forma per la prova costume, se volete anche perdere qualche chilo di troppo è sempre consigliato seguire una alimentazione sana e bilanciata, un vero e proprio regime alimentare: mangiate di tutto, ma in quantità ridotte, olio solo a crudo, eliminate le bevande gassate, concesso solo un bicchiere a settimana, riducete gli alcolici (max un bicchiere di vino al giorno).

Inoltre, se avete la possibilità di camminare 30 minuti al giorno, sarebbe l’ideale, magari a ritmo sostenuto. Un suggerimento furbo? Potete trasformare l’uscita per lo shopping in una camminata a passo svelto tra un negozio e l’altro. Non utilizzate gli ascensori, ma solo le scale: è un ottimo esercizio di step.

Parallelamente all’attività fisica ed al controllo dell’alimentazione, un aiuto importante è fornito da prodotti specifici di autocura da poter usare magari con semplicità anche a casa, per migliorare i risultati ottenuti, come integratori alimentari drenanti e fanghi d’alga che aiutano ad asciugare la silhouette in modo naturale.

E poi, sorridete, sorridete sempre e piacetevi quando vi guardate allo specchio!

A presto, e buona remise en forme!

Marianna

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO
TOP
X
- Enter Your Location -
- or -