Contatta il centroX

È ora di Digital Detox

guam guam
scritto da
Guam
Redazione
25 Febbraio

Abbiamo parlato della spazzolatura a secco, dalla potente azione detox sul fisico. Non possiamo trascurare a questo punto un’altra importante opera di disintossicazione, quella digitale, il Digital Detox. La tecnologia è indispensabile d’accordo, e nessuno vi proporrà in questa sede di ritornare alla comunicazione dei segnali di fumo, della penna e calamaio o del piccione viaggiatore. Smartphone, Ipad, watch ipertecnologici, social media, games vari ci divertono e ci semplificano la comunicazione, la vita in generale, ma ci condannano alla connessione perenne, il che non è sempre un vantaggio.
Basta salire su un autobus, su un treno, sulla metropolitana e fatto salvo il viaggio in aereo dove per forza si viaggia sconnessi o almeno in modalità limitata, per il resto siamo tutti iperconnessi. Il problema inizia quando la connessione assume le modalità di ossessione: controllare in continuazione emails, messaggi, offerte.
Impariamo a dire basta. Usiamo la tecnologia anziché essere usati dalla stessa a rimanere costantemente in attesa. Di che poi?
Se il concetto di Digital Detox è contemplato anche da Wikipedia, siamo a posto, in senso ironico. Vuol dire che la patologia di dipendenza digitale è seria, è riconosciuta a livello globale, di community mondiale.
Il Digital Detox è un periodo di tempo durante il quale ci si astiene volutamente dall’uso e dalla connessione di apparecchi digitali, per riprendere il controllo di sé essenzialmente, ma non solo.
E’ considerato un’opportunità positiva per ridurre lo stress e concentrarsi sulla vita reale e le interazioni sociali con persone fisiche e non virtuali. I benefici contemplano migliore presenza mentale, riduzione dell’ansia e un generale stato di apprezzamento del proprio ambiente fisico. Il Digital Detox è la risposta saggia al sovraccarico di informazioni a cui i media di nuova generazione ci espongono, con conseguenze deleterie che portano a cali di produttività al lavoro, vuoti di memoria, peggioramento delle relazioni interpersonali.
I sintomi che segnalano quanto un Digital Detox sia necessario sono la mancanza di concentrazione, irritabilità, alzarsi al mattino e per prima cosa controllare lo smartphone rimasto acceso tutta la notte, quest’ultima tra l’altro pessima abitudine, con effetti negativi assodati anche sulla qualità del sonno.
I rimedi? Si a tutto quanto prevede full immersion nel mondo reale, relazioni interpersonali positive e posizione yoga del Fior di Loto che migliora la postura di schiena, spalle ed articolazioni dei polsi, compromesse da uso smodato degli apparecchi digitali.
Anche Guam ci viene in aiuto con l’integratore alimentare del Gruppo Algua Alga Klamath: questa microalga ricca di minerali, antiossidanti e vitamine, stimola il benessere psicofisico e il sistema immunitario, migliorando concentrazione e tono dell’umore.

TOP
X
- Enter Your Location -
- or -