Contatta il centroX

Cause dell’origine e dell’evoluzione della cellulite

guam guam
scritto da
Guam
Redazione
07 gennaio

Spesso parliamo di cellulite e di trattamenti ideati per contrastarla senza sapere perfettamente che cosa sia o quali siano le probabili cause scatenanti.

Innanzitutto, per chiarire meglio, va detto che la cellulite è una affezione microvasculo-connettivale con alterazione del microcircolo venoso locale cui segue una risposta anomala del tessuto adiposo sottocutaneo e, poi, del connettivo. Più semplicemente non è altro che una modificazione del tessuto adiposo che, rigonfio di liquidi in misura variabile da zona a zona, evolve fino all’ispessimento del tessuto connettivo.

Il tessuto adiposo è lo strato più profondo della cute e ha principalmente tre funzioni che sono fondamentali per il nostro organismo: proteggere i tessuti più profondi da eventuali traumi (che potremmo chiamare effetto cuscinetto), regolare la temperatura corporea e fungere da riserva energetica, essendo appunto un deposito di grassi.

Diverse sono le teorie sulla genesi della cellulite, in particolare tre, anche se va anticipato che dipende solitamente da più fattori, spesso legati a caratteristiche individuali connesse a squilibri ormonali, disturbi circolatori e all’ossidazione che interessa i tessuti. Ecco le tre teorie:

1. La causa iniziale risiederebbe in un difetto circolatorio locale che innesca un circolo vizioso che tende ad auto-mantenersi.

2. La causa sarebbe da ricercarsi in una risposta trofica dell’adipocita a stimoli di tipo endocrino; ed ai problemi di drenaggio linfatico, edema, fibrosi e sclerosi conseguenti alla pressione dei lobuli ipertrofici. A sostegno di questa tesi c’è il fatto che la cellulite spesso si inizia a manifestare in età puberale quando l’organismo è invaso da vere e proprie “tempeste ormonali”.

3. Secondo una nuova teoria, la cellulite sarebbe l’ossidazione degli adipociti, con conseguente alterazione del metabolismo lipidico.

Oltre alle ipotesi circa quelle che potrebbero essere le cause iniziali della comparsa della cellulite, molti sono i fattori che possono accelerarne l’insediamento o peggiorarla, come una lenta circolazione venosa e linfatica e sbagliate abitudini di vita. Innanzitutto va ricordato che esistono dei fattori predisponenti la cellulite di natura genetico-costituzionale, derivanti quindi da una predisposizione famigliare. Oltre a questo ci sono fattori di tipo ormonale, in cui risulta fondamentale l’azione svolta dagli ormoni ovarici, e infine fattori esterni che possono contribuire alla comparsa o al peggioramento della cellulite. Tra questi l’alimentazione scorretta, il fumo, il consumo di superalcolici, lo stress, un abbigliamento scorretto (tacchi alti, abiti troppo stretti), ma anche una postura sbagliata. Stare troppo tempo in piedi o rimanere seduti per lungo tempo con le gambe accavallate sono situazioni che rallentano la circolazione venosa e linfatica. Infine, ultimo fra i fattori esterni, vi è l’utilizzo di farmaci come tranquillanti, contraccettivi orali e analgesici che se assunti in modo frequente e incontrollato, possono peggiorare la ritenzione idrica dell’organismo.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO
TOP
X
- Enter Your Location -
- or -